Se cercate su Wikipedia il significato della parola blog, troverete questa definizione: il termine blog è la contrazione di web-log, ovvero «diario in rete». Questo significa che se una volta tanto utilizzassimo questo spazio per raccontarci, come se stessimo scrivendo la pagina di un diario e non un contenuto di tipo professionale, non saremmo fuori contesto e nemmeno autoreferenziali, staremmo solo condividendo con chi ci legge il nostro percorso di sviluppo e di crescita professionali. Come sosteneva Eduardo De Filippo in una sua famosa commedia, e vale anche per noi, gli esami non finiscono mai. Lo spunto nasce dai risultati di un’indagine, molto interessante, riguardante la professione del consulente del lavoro e lo scenario in evoluzione di questa nostra professione, promossa dall’ENPACL – ente di previdenza della categoria –  e realizzata dalla Fondazione Studi, perché ci ha dato modo di riflettere, soprattutto laddove si elencano gli ambiti di attività professionale nei quali gli studi erogano servizi che sono i seguenti:

  • Amministrazione del personale
  • Consulenza giuridica e/o economica sui rapporti di lavoro
  • Contrattualistica
  • Adempimenti fiscali, tributari e societari
  • Consulenza fiscale
  • Relazioni sindacali
  • Organizzazione del lavoro
  • Welfare aziendale
  • Selezione, formazione, politiche attive
  • Pianificazione previdenziale
  • Attività peritali giudiziarie
  • Revisione contabile
  • Sicurezza sul lavoro
  • Mediazione civile e commerciale

Con una certa sorpresa abbiamo scoperto che il nostro piccolo Studio agisce in nove di questi quattordici ambiti elencati; in alcuni di questi in particolare, nel corso del 2021 abbiamo raggiunto risultati e riconoscimenti significativi in termini professionali. E allora perché non raccontarvelo? Tra l’altro, a gennaio del 2021 abbiamo anche festeggiato i primi vent’anni di attività del nostro Studio Associato.

In primavera siamo stati incaricati di svolgere delle docenze all’interno di alcuni corsi a distanza, organizzati dalle scuole superiori del nostro territorio, che avevano l’obiettivo principale di fornire i primi rudimenti in materia di contratti di lavoro e delle diverse forme di lavoro agli studenti prossimi alla maturità; è stata un’esperienza molto interessante perché ci ha costretti ad imparare un linguaggio nuovo, più semplice e meno distaccato, per spiegare loro di cosa si occupa un consulente del lavoro e in che modo, quando entreranno nel mondo degli adulti, potrebbe essere loro utile averne uno di riferimento.

Per il secondo anno consecutivo, uno dei soci dello Studio ha ricevuto il Cassa Edile Award, un premio che viene conferito a tutti coloro che quotidianamente contribuiscono allo sviluppo di un sistema imprenditoriale etico e sostenibile, in particolar modo nel settore dell’edilizia.

Ci siamo occupati, per la prima volta, di apprendistati di alta formazione e ricerca, ovvero di quei contratti  di lavoro stipulati all’interno di un sistema duale in cui  i soggetti coinvolti sono tre: ente  formatore, impresa e studente, e di cui abbiamo parlato anche qui. Il nostro apporto è stato sia di consulenza e assistenza nei confronti degli enti formatori, che dovevano spiegare alle imprese e ai giovani coinvolti che tipo di rapporto di lavoro sarebbe stato instaurato, sia di proposta di questo strumento ad alcune nostre aziende alle quali lo abbiamo consigliato perché si tratta di una formula innovativa e molto efficace per inserire e ‘plasmare’ nuove risorse umane all’interno della propria struttura organizzativa.

Siamo anche diventati membri di Partner 24 Ore, una rete tra professionisti e aziende specializzate che condividono le proprie competenze e peculiarità, mettendo a disposizione da parte nostra quelle maturate nel corso di tutti questi anni soprattutto nell’ambito della gestione del contenzioso del lavoro e delle relazioni sindacali.

Infine, abbiamo ottenuto i primi risultati importanti nella ricerca e selezione del personale, attraverso la nostra Agenzia di Lavoro e come delegati della Fondazione Consulenti per il Lavoro, attivando numerosi  tirocini (poi trasformati in contratti di apprendistato o di lavoro a tempo indeterminato), conducendo ricerche e selezioni di figure altamente specializzate (in settori nuovi), attingendo agli strumenti di politiche attive regionali e nazionali, maturando maggiore sicurezza nella fase di selezione in generale.

E poi, mentre accadevano tutte queste belle cose, abbiamo continuato ad affiancare le nostre aziende nel quotidiano, a proporre e offrire sempre nuove soluzioni ai problemi che di volta in volta si presentavano, a formarci e approfondire ogni nuovo provvedimento legislativo che in maniera piuttosto compulsiva i nostri governanti emanavo.

È per questo che abbiamo avvertito la necessità di non tenere solo per noi tutto questo ma di condividerla con chi ci segue e proporla anche a chi casualmente inciamperà nel nostro sito.

Ci auguriamo di continuare a crescere e di imparare sempre di più, di contribuire in qualche modo anche a far capire meglio di cosa si occupa il Consulente del lavoro, perché possa diventare uno dei professionisti di riferimento per ciascuno di voi…come un tempo lo erano il dottore o il farmacista di paese!

Foto di GraphicMama-team da Pixabay

Pin It on Pinterest